img

Decreto banche: che ripercussioni avrà sul mercato immobiliare italiano?

Ora che le norme del decreto banche sono in fase di “digestione” tra gli operatori italiani, rimangono aperti numerosi spunti di discussione e di previsione su quelle che potrebbero essere le ripercussioni sul mercato immobiliare tricolore. In particolare, il perno delle valutazioni è legato ai nuovi “processi” esecutivi rapidi, che dovrebbero permettere alle banche di tornare in possesso dell’immobile, senza passare per le ordinarie lungaggini. Continua a leggere “Decreto banche: che ripercussioni avrà sul mercato immobiliare italiano?”

img

Immobiliare in ripresa: vendite case + 6,5%

Stando a quanto si legge nel Rapporto immobiliare dell’Agenzia delle Entrate e dell’Abi per il settore residenziale, nel corso del 2015 il mercato immobiliare delle abitazioni, “dopo la lunga e ripida discesa osservata dal 2007, sembra essere tornato su un sentiero di crescita, confermando e superando (del 6,5%) il dato positivo dell’anno precedente (421.000)”. Continua a leggere “Immobiliare in ripresa: vendite case + 6,5%”

img

Nuove regole sui mutui bancari, ecco come difendersi

Con l’approvazione del discusso decreto, la banca – nell’ipotesi in cui il mutuatario non paghi 18 rate del proprio finanziamento (e dunque non più “solo” 7, come inizialmente ipotizzato) – può procedere a vendere direttamente la casa senza dover passare per le vie, più lunghe, del tribunale. La misura, introdotta in virtù di quanto indicato nella direttiva europea 2014/17/UE, ha creato un po’ di scompiglio tra le associazioni dei consumatori, preoccupate che tale innovazione possa comportare qualche sgradita conseguenza per la stabilità abitativa dei mutuatari in maggiore difficoltà. Ma è davvero così? Continua a leggere “Nuove regole sui mutui bancari, ecco come difendersi”

img

Trilocale ancora il preferito tra gli italiani

Quando un italiano si avvicina al momento dell’acquisto di un appartamento, è sul trilocale che si concentra la maggior parte delle sue attenzioni. Ad affermarlo (o, meglio, confermarlo) è una recente analisi condotta dall’ufficio studi di Tecnocasa, secondo cui è proprio il trilocale la dimensione più comprata dai nuclei familiari italiani, seguita dal quadrilocale. Contemporaneamente, è emersa la volontà di approcciare a soluzioni indipendenti come le ville e le villette, forse favorite (così come la crescita di preferenza dei quadrilocali) dai prezzi sempre più bassi e convenienti di tali soluzioni abitative. Continua a leggere “Trilocale ancora il preferito tra gli italiani”

img

Acquistare casa in Germania, c’è pericolo di una bolla immobiliare?

Qualcosa di anomalo sta accadendo nel mercato immobiliare tedesco. Nel corso dell’ultimo anno, infatti, il valore delle compravendite immobiliari riscontrate all’interno dei confini della Germania ha superato la soglia dei 200 miliardi di euro. Merito di una domanda in forte sviluppo che, di conseguenza, ha spinto in sensibile rialzo anche i prezzi. Continua a leggere “Acquistare casa in Germania, c’è pericolo di una bolla immobiliare?”

img

Leasing immobiliare, al via l’offerta Unicredit

Con la forma del leasing immobiliare in corso di espansione anche nel nostro Paese, in virtù delle novità legislative recentemente introdotte, era abbastanza intuibile che presto si sarebbero accumulate nuove proposte commerciali e di servizio da parte delle principali banche italiane. E, di qui alla realtà, il passo è stato piuttosto breve, visto e considerato che Unicredit Leasing, controllata di UniCredit, ha predisposto un’offerta ad hoc in corso di lancio. Continua a leggere “Leasing immobiliare, al via l’offerta Unicredit”

img

Immobiliare, la ripresa (finalmente) c’è

Il mercato immobiliare è in ripresa, e finalmente i segnali sembrano essere numerosi e incoraggianti, oltre che in grado di sostenere con pienezza una simile affermazione. A proposito di segnali, un primo cenno si era già scorto sul finire dello scorso anno, quando Bankitalia, nel diffondere il Rapporto sulla Stabilità Finanziaria, aveva sottolineato per la prima volta dal 2011 la flessione dei prezzi delle case in Italia si fosse arrestata. Un buon elemento valutativo, che era stato però contenuto dal commento secondo cui “lo stock di case invendute è ancora elevato e rappresenta un importante fattore di rischio per la dinamica dei prezzi”. Continua a leggere “Immobiliare, la ripresa (finalmente) c’è”

Mercato immobiliare, conviene più investire nel Sud Italia?

Investire nel mercato immobiliare del Sud Italia? Conviene. O, almeno, è convenuto nel corso degli ultimi 10 anni, quando la prestazione media degli investimenti immobiliari nel Mezzogiorno ha realizzato delle performance più che soddisfacenti rispetto a quanto non fosse avvenuto nel resto d’Italia. E non è certo un caso che proprio il mercato immobiliare del Mezzogiorno stia garantendo le migliori prospettive a costruttori e altri stakeholders, con un numero di progetti in fase di rapida ascesa. “I dati dimostrano una situazione favorevole per il Sud – ha dichiarato sulle pagine di Casa24 de Il Sole 24 Ore Mario Breglia, presidente … Continua a leggere Mercato immobiliare, conviene più investire nel Sud Italia?